bbc7789c-c1b4-4fc2-81f1-152d41f3e8bc

La tosse nel cavallo è un riflesso improvviso e difensivo che insorge ogni qualvolta le mucose delle vie aeree vengono irritate. Come è risaputo, la tosse di per sé non è una malattia, è piuttosto il sintomo o il segnale di un problema sottostante, di varia origine e diversa gravità.

La tosse non è quindi necessariamente correlata a patologie – quasi esclusivamente a livello di apparato respiratorio – ma può essere l’indizio di situazioni da correggere o modificare prima che evolvano in problematiche più importanti.

Molti cavalieri, fantini o allenatori tendono di solito a minimizzare le tossi sporadiche che si manifestano solo all’inizio dell’allenamento e tendono a scomparire durante lo sforzo. Questo atteggiamento può essere corretto, tuttavia la presenza di tosse di solito indica che c’è un’irritazione della gola o comunque un problema riconducibile al sistema respiratorio.

Vanno poi individuati i diversi tipi di tosse nei cavalli e le differenze possono aiutarci a capire cos’è che provoca la tosse.

La durata della tosse è importante, così come differenziare la tosse secca (senza produzione di muco) da una tosse grassa (produzione di muco).

Un paddock pieno di cavalli che tossiscono deve far pensare come prima ipotesi ad un agente infettivo che viene trasmesso da cavallo a cavallo, ad esempio un virus respiratorio oppure ad un agente patogeno batterico.

Al contrario un cavallo, che si trova abitualmente in compagnia di altri ed è l’unico a tossire, suggerisce che il problema non è infettivo ma può essere più probabilmente riconducibile ad una condizione allergica.

Se poi ci troviamo in presenza di altri segni clinici associati alla tosse, come ad esempio la febbre, l’ipotesi più probabile è che il cavallo si sia ammalato a causa di un’infezione a livello di uno degli organi che fanno parte dell’apparato respiratorio.

 

Cause della Tosse (da forme respiratorie)

Le cause di tosse da malattia respiratoria nei cavalli possono essere suddivise come segue:

  • Infettive: malattie respiratorie causate da agenti infettivi
  • Virus, ad es. virus dell’influenza equina. Nonostante la vaccinazione, questa è ancora una causa comune di infezione respiratoria con tosse nei cavalli, causata da un orthomyxovirus che si diffonde rapidamente attraverso l’aria a tutti i cavalli in vicinanza. Oltre la tosse, che può essere secca o grassa, altri sintomi possono essere febbre, depressione del sensorio, inappetenza, rhinovirus equino, equine herpesvirus types 1 e 4
  • Batteri (ad esempio Streptococcus zooepidemicus, specie di Streptocioccus pneumoniae, Pasteurella, specie di Actinobacillus), micoplasma (ad es. Mycoplasma equirhinus)
  • Allergie: malattie respiratorie causate da reazioni allergiche ai materiali inalati
  • polline (erba, albero, arbusto, raccolto)
  • muffa / funghi
  • polvere (ad esempio sabbia fine) ed acari foraggeri
  • tossine batteriche
  • Irritante: malattie respiratorie causate da materiale inalato irritante (ma non allergico)
  • ammoniaca (prodotta da batteri nella biancheria da proteine nelle urine)
  • aria fredda (simile a “asma da sci” nelle persone)

 

Altre cause di tosse possono essere:

  • Disfunzione anatomica (ad esempio ostruzione delle vie aeree superiori oppure patologie della faringe non infettive dislocazione del palato molle, incarceramento dell’epiglottide, infiammazione delle tasche gutturali, ecc.
  • Sanguinamento polmonare durante l’esercizio fisico (emorragia polmonare indotta da esercizio fisico EIPH)
  • Reazioni a farmaci o trattamenti
  • Vermi
  • Embolia polmonare o trombosi (bolle d’aria e coaguli di sangue intrappolata nei polmoni)

Per una diagnosi corretta:

Per una diagnosi accurata occorre un approfondito esame ISPETTIVO che prevede di stabilire l’origine della tosse è quindi occorre: la misurazione della temperatura corporea, esame e palpazione della gola, auscultazione del cuore e dei polmoni, eventuale presenza di sangue. Importante è anche eseguire una endoscopia di faringe, laringe e trachea questo ci aiuta a escludere problemi infiammatori o patologie della gola, palato molle, epiglottide. Durante l’allenamento, la tosse allergica di solito migliora, viceversa una tosse causata da un’infezione può peggiorare.

DDH_horse_lungs_airway

Foto source: https://www.merckvetmanual.com/horse-owners/lung-and-airway-disorders-of-horses/introduction-to-lung-and-airway-disorders-of-horses

Come trattare la tosse nel cavallo

Il trattamento dipende dalla causa della tosse ed ovviamente è diverso da caso a caso.

Il veterinario una volta stabilita la causa è in grado di determinare quali sono i farmaci adatti e da prescrivere in caso di infezione.

Nelle forme allergiche è importante e utile ridurre la polvere nell’ambiente del cavallo pulendo o bagnando paglia e fieno e cercando di tenere il cavallo in un ambiente più ventilato possibile, meglio se in paddock.

Un programma aggiornato di vaccinazione può essere utile per ridurre la gravità di molte delle comuni cause infettive di tosse.

A seconda della causa della tosse il trattamento prescritto dal veterinario può prevedere: antibiotici, antinfiammatori non steroidei, antiasmatici broncodilatatori. In alcuni casi i farmaci vengono somministrati tramite inalazione attraverso la narice con inalatori appropriati come le maschera per aerosol.

Anche l’utilizzo di sostanze non doping come di oli essenziali, balsamici, acido ialuronico, ioduro di sodio, interferone, possono migliorare o lenire la tosse non infettiva pre-gara.

L’utilizzo di miele mentolato somministrato regolarmente si è dimostrato una terapia naturale molto efficace.

 

https://tempestitalia.com/vet/tosse-malattie-respiratorie-del-cavallo/ 20 Gennaio 2018

Riferimenti bibliografici: 

Holcombe SJ, Robinson NE, Derksen EJ, et al. Effect of tracheal mucus and tracheal cytology on racing performance in Thoroughbred racehorses. Equine Vet J. 2006;38(4):300–304.

0 583