c653318f-d571-2109-6be7-39f98500f05e

Il dibattito sul fatto che un cavallo debba essere ferrato o meno continua da decenni.

Dal mio punto di vista , la risposta sarebbe: dipende – io ho sempre pensato fosse meglio mantenere i cavalli sferrati fin quando sia possibile,poiché credo che nella maggioranza dei casi si sentano più comodi ed a loro agio. Comunque , ci sono delle circostanze in cui i ferri, applicati in modo fisiologico causano danno minimo alla capsula del piede.

Nei casi in cui:

  • i ferri servono da protezione quando il consumo del ferro supera la crescita
  • quando c’è la necessità di una maggiore trazione
  • quando ci siano ragioni terapeutiche per curare zoppie, malattie del piede o problemi di conformazione

Molta della nostra industria si basa sulle discipline atletiche competitive e la domanda sorge spontanea: Può un cavallo competere e esibirsi al massimo livello senza ferri? Ciò dipende dai tre fattori di cui sopra, come pure dall’impegno del proprietario nel riuscire a mantenere lo zoccolo in forma perfetta.

Il consumo dello zoccolo in contrapposizione alla sua crescita è la prima cosa da considerare e dipende dalla genetica del cavallo, la sua conformazione e la superficie sulla quale il piede lavora la maggior parte del tempo.

I cavalli con una buona struttura di piede(come una parete solida e spessa, una buona profondità di suola, e un fettone morbido e ben conformato) possono stare sferrati indifferentemente dal terreno o del loro uso. Ma purtroppo di solito non è consentito ai piedi di molti giovani cavalli da performance di maturare fino a diventare un “buon piede“, poiché vengono ferrati molto presto durante il loro addestramento. Lo sviluppo dello zoccolo, soprattutto nei primi tre anni di vita, dipende molto dallo stimolo nell’esercizio regolare e dai risultati.

La normale contrazione e espansione del piede “scalzo “ aiuta a pompare sangue fuori e dentro il piede. Nei cavalli giovani, la capsula dello zoccolo e le sue relative strutture sono ancor immature.

Una ricerca nell’università dello Michigan ha stabilito che ci sono dei ricettori nel fondo del piede del cavallo, e si pensa che il la risposta dello zoccolo all’esercizio sia comandato da questi ricettori.

Tradizionalmente, noi mettiamo i ferri a questi puledri quando inizia l’addestramento: quando non serve. Di conseguenza, , i ricettori perdono il contatto con il terreno e la normale maturazione del piede cessa.

La necessità di trazione detta anche la scelta se ferrare il cavallo o meno. La maggioranza dei cavalli ha buone prestazioni su qualsiasi superficie e senza ferri ma ci sono dei momenti in cui i ferri sono consigliati. I ferri in sè aiutano la trazione, e provvedono pure a dare più sostegno al piede. La maggior trazione permette ai cavalli di mantenere l’equilibrio e migliorare la performance in molti ambiti e competizioni, come pure cavalcare su terreni molto sconnessi. I ramponi aiutano a limitare slittamenti in condizioni di gelo o neve.

La ferratura terapeutica di solito fa parte del trattamento della laminite che coinvolge il piede, i legamenti o i tendini. I ferri cambiano le forze sulla struttura nell’unghia ( capsula ) e a scaricare le parti danneggiate del piedi oppure altre parti della gamba. Sono usati per riallineare l’osso della corona in caso di laminite, stabilizzare le spaccature o le crepe nelle unghie e fratture della corona, come pure fornire protezione dopo ferite chirurgiche o da iniezioni. Deformità degli arti o infortuni ai tendoni nei cavalli giovani vengono trattati con vari tipi di ferrature apposite.

Se pensiamo alla capsula del piede del cavallo come ad un cono, è facile comprendere l’importanza di conservare le barre, poiché forniscono stabilità e permettono all’unghia di espandersi, che in questo modo permette la normale fisiologia del piede.

Se decidiamo di ferrare il nostro cavallo, è meglio ridurre al minimo il numero dei chiodi necessari per permettere allo zoccolo di espandersi e creare meno danno possibile alla parete. Non tutti i cavalli sono stati creati uguali e nemmeno i loro piedi – per maggiori informazioni sulle vostre decisioni se mantenere il cavallo sferrato oppure no, parlatene con il tuo veterinario o maniscalco.

.

Fonte : https://www.aqha.com/it/-/barefoot-vs.-shod-it-depends-on-the-horse

0 13