6ff0bb755ddd1a59b187f40e2573caec

Il tuo cavallo morde? Scopriamo da che cosa è causato questo comportamento , come proteggersi e come insegnargli a non farlo …

Il tuo cavallo morde? Anche un pizzicotto di avvertimento può causare una ferita, e un morso pieno può avere risultati tragici. Impara quali sono le motivazioni latenti che spingono il tuo cavallo a mordere, e scopriamo alcuni consigli per rieducarlo.

Benché i cavalli non siano carnivori dotati di zanne, possono infliggere morsi gravi con le loro potenti mascelle, concepite per strappare la vegetazione robusta. Allo stato selvaggio, i cavalli usano i loro denti per sopravvivere in molti modi, inclusa la lotta. Al contrario, i cavalli domestici devono imparare che usare i denti per ferire, è un comportamento inaccettabile.

Per i proprietari, un cavallo che morde è una responsabilità, è pericoloso per sé stessi, per il prossimo e anche per gli altri cavalli. In questo articolo vedremo come i cavalli usano i loro denti, perché mordono, come tenersi al sicuro, e alcuni modi per correggere questo pericoloso comportamento.

Mordere allo stato brado

I cavalli che vivono allo stato brado usano i loro denti per brucare, interagire e comunicare con il branco, ma anche per affrontare gli estranei e i predatori.
La maggior parte di questi atteggiamenti aggressivi vengono messi in atto dagli stalloni, solitamente diretti agli altri stalloni avversari per evitare che essi rubino le giumente del branco. Uno stallone dominante cercherà di cacciare via qualsiasi giovane stallone mordendolo sulla groppa. Se il cavallo in ritirata ritorna alla carica, entrambi indietreggeranno, per poi mordersi reciprocamente, mirando alle gambe anteriori e al garrese.

I gruppi di giovani maschi affinano le loro abilità giocando alla lotta, che include il mordere. Questi morsi sono generalmente inoffensivi, mentre l’atto del calciare è invece difensivo.

Benché le infezioni procurate possano condurre alla morte, le ferite iniziali non sono generalmente letali. Un cavallo può uccidere con un morso, se per esempio dovesse colpire un coyote o un altro predatore. Uno stallone può uccidere anche un puledro, prendendolo con i denti e scuotendolo violentemente (non è mai stato chiarito perché ciò succede, si pensa accada quando uno stallone non riconosce come proprio figlio un puledro.)

love-bites-tayne-hunsaker

Le giumente di solito sono pacifiche fino a quando una risorsa, solitamente una pozza d’acqua o di sale, diventi difficilmente accessibile – in questo caso mordono o minacciano di mordere per ottenerne l’accesso e, più grande è il branco, più probabile sarà l’aggressione. Molte femmine aggrediscono altri membri del branco dopo avere partorito un puledro. Questo è un tipico comportamento materno che aiuta a proteggere il nuovo nato ed assicurarsi che crei un legame con lei piuttosto che con un’altra femmina.

Altre situazioni di cavalli allo stato brado che usano i denti sono le fattrici che rimproverano i loro piccoli con gentili pizzicotti, reciproca pulizia fra i membri del branco e fra stallone e giumenta in calore durante il corteggiamento.

Mordere in scuderia

I cavalli domestici usano i loro denti nello stesso modo in cui lo fanno i cavalli selvaggi, per la pulizia e il corteggiamento, se vivono al pascolo o in un gruppo.

I cavalli di un gruppo usano i denti anche per stabilire una gerarchia. Gli stalloni non sono comuni fra i cavalli domestici, per cui i castroni e le giumente devono stabilire una gerarchia, e in questi casi, qualunque sesso può dominare sull’altro

Alcuni castroni non si rendono conto di essere tali, e si comportano ancora come stalloni, cercando di montare le femmine e di uccidere i puledri. Sta ai responsabili delle scuderie non mettere insieme cavalli castrati da poco con giumente, ma tenerli separati il più possibile.

Benché i cavalli non siano carnivori dotati di zanne, possono infliggere morsi catastrofici con le loro potenti mascelle e i loro denti. Non incoraggiare MAI un cavallo a mordere o pizzicare.

La gerarchia del cavallo domestico può portare a delle relazioni non alla pari.

Per esempio: il cavallo A può essere dominante sul cavallo B che è dominante sul cavallo C , benché il cavallo C sia dominante sul cavallo A. Più grande è il gruppo , più relazioni devono essere stabilite, che possono condurre a molte ferite da morso.

Disparità di taglia, di età, di razza, e di storia vissuta ed esperienze passate possono giocare un ruolo importante. La taglia gioca un ruolo maggiore del sesso, poiché ci sono esemplari di pony Shetland stalloni, per esempio che sono subordinati a giumente Welsh.

Come le giumente allo stato brado, una giumenta domestica può attaccare un umano o un altro cavallo che si avvicini al suo puledro nei suoi primi giorni di vita, benché questo comportamento di solito scompare dopo la prima settimana. Nonostante questo comportamento sia visto in forma lieve nella maggior parte delle fattrici, il 10% di esse effettivamente è in grado di attaccare una persona che cerca di avvicinarsi al suo piccolo. Queste fattrici solitamente hanno un carattere più aggressivo in generale e non sono completamente a loro agio nel loro ambiente.

Proteggi te stesso e gli altri

I cavalli possono mordere gli umani in una varietà di situazioni. Ecco alcune di esse, insieme ad altri modi per mantenere al sicuro te stesso e gli altri:

  1. In difesa del cibo

Questa è una delle situazioni più comuni per cui un cavallo possa mordere un umano. Il cibo è una risorsa essenziale per loro e un importante punto focale, anche se vengono nutriti regolarmente. A causa di ciò, un cavallo che è avido e che non vede l’ora di mangiare può prendere di mira anche la persona che lo nutre e dargli un morso.

Cosa fare – quando si offre del cibo o un boccone ad un cavallo potenzialmente mordace, rimani dalla parte opposta di una staccionata o di un muro, e dagli il cibo attraverso un’apertura o una finestrella. Se il tuo cavallo è al paddock e può raggiungerti da sopra la staccionata e morderti, fai costruire un muro con una finestrella – anche se è un lavoro temporaneo lungo la staccionata e vicino alla mangiatoia.

  1. In difesa del territorio
    Il senso del territorio può insorgere nei castroni e nelle femmine tenuti in box o paddock troppo piccoli per loro. La situazione più tipica è il cavallo che morde la persona che entra nello spazio ristretto del suo box. Un cavallo territoriale può persino mordere una persona che cammina lungo il corridoio della scuderia vicino al suo box

Cosa fare – anticipa un cavallo mordace impedendogli di avere accesso a chiunque passi via mettendo sbarre o uno schermo di protezione davanti alla porta o qualsiasi finestra del suo box. Fa in modo che solo il personale addetto ed esperto possa pulire ed avere contatto con lui.

  1. Risposta alle cure

A volte alcuni cavalli mordicchiano le persone che si prendono cura di loro, somministrando farmaci o pulendo/ sellandoli. Questo è quasi sempre dovuto ad un riflesso comportamentale di disagio legato ad esperienze dolorose o negative precedenti

Cosa fareA un cavallo che non tollera la cura degli zoccoli, la sellatura o qualsiasi altra procedura di routine minacciando di mordere deve essere messa una museruola. E’ l’unica soluzione per tenere tutti al sicuro mentre ci si prende cura di lui per mitigare la sua reazione.

Non importa quanto sembri carino e innocente un puledrino che mordicchia, è un comportamento da scoraggiare immediatamente”

  1. Proteggere un puledro
    Una fattrice può mostrarsi aggressiva e mordere chiunque si avvicini al suo puledro , una risposta naturale che di solito svanisce dopo circa una settimana dal parto.

Cosa fare – devi poter essere in grado di applicare del disinfettante sull’ombelico del piccolo come procedura di cura quotidiana, e di imprimere il tocco umano il prima possibile. Una fattrice che non permette che si tocchi il suo puledro deve portare sempre una cavezza.

  1. Morsi giocosi

I piccoli, soprattutto i puledri mordono spesso. Quando due o più cavallini sono coinvolti in un gioco, si mordono giocando, mimando il comportamento degli stalloni. Sono spesso mordaci con gli umani, perché vogliono mettere alla prova i loro denti.

Cosa farePer quanto possa sembrare innocente il mordicchiare di un piccolo, scoraggialo immediatamente! Il mordicchiare può diventare mordere in men che non si dica! Tieni sempre il piccolo mordace in cavezza e lunghina in modo che tu possa avere del controllo sui movimenti della sua testa. Usare sempre tecniche di mitigazione con tutti i piccoli. La vicinanza di castroni spesso aiuta a distoglierli dall’impulso di mordere.

Come mitigare l’impulso di mordere

Dare uno schiaffo sul muso del cavallo NON è una procedura utile!

La conseguenza potrebbe essere che il cavallo diventi pauroso e non dia più la testa oppure la reazione contraria , del tipo “ se io ti mordo , tu mi dai uno schiaffo, e io ti mordo più forte!”

I puledri spesso si mordono: se il tuo ci prova, devi scoraggiarlo con gentilezza ma con fermezza

Ecco alcuni metodi per farlo smettere e rieducarlo:

Controllo della testa: addestra il tuo cavallo ad allontanare la testa da te. Aspetta che lui muova la testa via da te – anche un movimento impercettibile – e poi premialo immediatamente con una carezza. Riprova, e appena lo fa, anche di poco, premialo di nuovo.

Indietreggiare a commando

Allo stesso modo, un cavallo può essere addestrato ad indietreggiare – usando lo stesso metodo, chiedigli di fare un passo indietro, poi premialo immediatamente per qualsiasi sforzo positivo che faccia. Continua a chiedere.

Grooming consapevole

Per un cavallo che morde durante le procedure di pulizia, considera il fatto di farlo esaminare da un veterinario per capire se ha un problema di salute. Poi impegnati a stare attento per non fargli mai male o metterlo a disagio intanto che lo pulisci e lo spazzoli. Sta attento alle parti del corpo dove tende a tirarsi indietro – spazzolalo vicino a quel punto , e quando sembra a suo agio, rilassato e non minaccioso , premialo. Lavora vicino ai suoi punti sensibili, e quando lo vedi rilassato , premialo di nuovo.

Sellatura consapevole

Applica la stessa tecnica per un cavallo che morde mentre viene sellato. Lascia il sottopancia molle, poi, fallo camminare. Ripeti questo procedimento mentre gradualmente stringi la cinghia. Sii paziente e non cercare di accelerare i tempi. Ogni volta che stringi, dagli un premio e fallo camminare. Alla fine accetterà la procedura in modo più positivo.

Se il problema persiste , fallo visitare da un veterinario per assicurarti che non ci siano problemi muscolo scheletrici che rendano dolorosa la tensione intorno alle costole.

Articolo di Katherine Houpt

tradotto da https://horseandrider.com/horse-health-care/horse-that-bites

0 493