8d9bb4ea-69c2-486d-b3af-26a5f9f908b3

Lo sai che il tuo cavallo ti parla, giusto? Certi tipi di comportamento sono segnali molto chiari – ecco che cosa significano e che cosa devi fare di conseguenza.

Il tuo cavallo non può parlare come facciamo noi, ma sicuramente è in grado di  dirti molte cose con il suo comportamento- condividiamo alcuni dei più comuni “messaggi “ che può inviare. Li tradurremo in “parole umane “così saprai e capirai che cosa significa ogni messaggio , che cosa vuole  e perché . Quando tutto sembra che vada per il meglio, il tuo cavallo sembra rilassato e felice – ma se inizia a mandare segnali di disagio – sapresti come interpretarli ? Cerchiamo di capirlo e che cosa fare in risposta , per eliminare il problema alla radice .

Fa tutto parte di una buona padronanza della materia – il più prontamente comprenderai quello che il tuo cavallo vuole dire, più forte sarà il legame fra voi

Il “messaggio: “Ritirarsi in fondo al box 

la “traduzione” : “lasciami stare “- il cavallo si sta nascondendo da te – di solito ti saluta in modo piacevole ma tutt’a un tratto inizia ad evitarti quando ti avvicini a lui per prenderlo nel suo box o recinto,ti sta facendo capire che è diventato scontroso con te a causa di qualcosa .

Forse gli stai mettendo troppa pressione nelle vostre sessioni di equitazione , causandogli confusione e ansia. O forse lo hai lavorato troppo ( soprattutto senza appropriato riscaldamento?) E lo hai fatto indolenzire o arrabbiare. Così si sente come ti sentiresti tu al Lunedì mattina quando non ce la fai ad alzarti per andare al lavoro dopo che hai strafatto il giorno prima, oppure non ti senti apprezzato .

Come aggiustare le cose : Prenditi una pausa – dagli un giorno o due di variazione nel lavoro  invece della sua solita routine – se di solito insisti con i barili, per esempio, andate a fare invece una bella passeggiata rilassante .

nota bene : “pausa “ non significa che non lo devi accudire o lavorare da terra  , prendilo, ma invece della sua solita routine, dagli una bella spazzolata  poi giralo alla corda. La volta successiva prova qualcosa di alternativo per il suo addestramento … presto capirà che stare con te sarà qualcosa che potrà attendere con piacere

Il “messaggio “: Coda che si agita , orecchie all’indietro

Fare molta attenzione a quello che cerca di comunicarti il tuo cavallo può farti capire come lui vive le sessioni di addestramento

La “ traduzione “: “Fatti da parte” ! Se di solito il tuo cavallo è collaborativo quando è montato ma comincia a rispondere in modo negativo agli impulsi sta esprimendo irritazione. Forse lo stai toccando troppo con gli speroni, di più di quanto tu ti renda conto, oppure continui a tormentarlo con le mani .

Forse hai preso una brutta abitudine, o non hai così tanto controllo come credi di avere . Inavvertitamente stai infastidendo il tuo cavallo, e lui cerca di dirti “Piantala “!

Come aggiustare le cose- chiedi aiuto ad un esperto – fa’ in modo che una persona competente del ramo ti guardi mentre cavalchi in modo da comprendere le tue capacità , specialmente il tuo modo di dare gli impulsi. Poi segui le sue raccomandazioni.

In particolare , assicurati di dare i comandi in modo calmo e rilassato, per poi diventare più incisivo se non risponde correttamente. Non “chiedere – chiedere – chiedere  tutto il tempo in campo con la stessa “voce “, insisti sulla condiscendenza , poi premia il tuo cavallo e lascialo stare .

Il messaggio : testa e collo per aria

Una testa “per aria “ può voler dire : “sono nervoso” ! il tuo cavallo può avere intravisto qualcosa che lo turba

La “traduzione”:  “Sono preoccupato !”-Il tuo cavallo è turbato e nervoso – forse ha intravisto qualcosa che lo ha turbato, un cavallo estraneo in un altro paddock , per esempio

O forse gli stai chiedendo troppo e lui non ci arriva– tu stai diventando impaziente lui lo capisce e scorre adrenalina – in quel momento ha smesso di imparare .

Come aggiustare le cose  : E’ preoccupato da un fattore esterno , cerca di farlo rifocalizzare  su di te . chiedigli qualcosa che sappia fare bene- fàgli fare delle manovre semplici: cerchi , serpentine, che coinvolgano cambi di direzione e che richiedano la sua attenzione.

Prendi mai in considerazione il fatto che se lo hai preparato correttamente prima di montarlo. ha bisogno di essere girato o di fare lavoro da terra prima di essere montato e lavorato? Potrebbe essere il lavoro del momento che lo preoccupa … semplificalo .

Pensa a come potresti predisporlo per farlo riuscire nell’esercizio – assicurati che abbia i pre-requisiti per la manovra che gli chiedi , poi mostragli chiaramente che cosa vuoi prima di lavorarlo e aspettarti dei miglioramenti . vai passo per passo e prendi le cose più lentamente .

 

Il messaggio: “evita “ una manovra 

 per rimettere a fuoco la sua attenzione su di te , chiedigli qualcosa che sappia fare davvero bene

La “traduzione”: “ Non devo farlo per forza ! “ Per esempio, quando avevi preso il tuo cavallo all’inizio faceva degli stop eccellenti ma adesso i suoi stop stanno peggiorando. oppure rispondeva  bene alla gamba, ma adesso sembra ignorare quando chiedi .

E’ come un adolescente che pensa che non deve stare attento a quello che gli dicono i genitori, e allora non pulisce più la sua cameretta .

Come aggiustare le cose : per prima cosa , assicurati che non ci sia una causa fisica . Una zoppia subdola e impercettibile, può dagli motivo di non volere voltare o girare .

Se sei sicuro che non ci siano cause fisiche, allora devi diventare più efficace come cavaliere – cerca consigli o un istruttore in gamba, per esempio, per imparare a diventare chiaro, gentile ma sicuro nei tuoi comandi. smetti di negoziare con il cavallo per riuscire fargli fare quello che chiedi.

Il messaggio : un sospiro profondo
Se il tuo cavallo inizia improvvisamente a resistere ad un impulso , per esempio , voltare a sinistra, prima di tutto escludere una causa fisica . se non ce ne sono, cerca di diventare più efficace nei tuoi comandi .
La “traduzione”: “ AHHHH , OK ! “-Il cavallo esprime comprensione e sollievo , inizia a considerare il comando e si sente meglio riguardo ad esso . forse hai appena finito di fare una manovra , ed inizia a sentire che ha capito.
Nota bene : un sospiro può essere anche un segnale di noia , dipende dalle circostanze .
Come aggiustare le cose : niente da aggiustare , è solo un segno di rilassamento , comprensione … continua così !
Se pensi che il tuo cavallo sia annoiato, ( hai ripetuto troppo spesso le stesse cose ? ) prova a cambiare un po’ la sua routine
Per finire : escludere sempre il dolore o il disagio :  non si può lavorare un cavallo che ha dolore – per quanto il cavallo sembri testardo , resistente ai comandi eppure agisca in modo insolito , per prima cosa assicurati che non abbia disagio fisico . Agita la testa su e giù ? Forse il morso lo pizzica sui denti e ha bisogno di essere regolato .Rifiuta lo stop ? forse gli dolgono i garretti . oppone resistenza nel girare ? i suoi legamenti “sospensori “ ( che sostengono la parte inferiore della gamba ) potrebbero essere dolenti . Controlla sempre con un esperto ( veterinario – chiropratico –dentista  ) per escludere il dolore fisico prima di proseguire con l’addestramento .
Tradotto da

https://horseandrider.com/western-horse-training-tips/horse-behavior-whats-he-sayi

di Sandy Collier

0 30